Invia sms gratis!

Elio, i Queen e le Storie Tese

Pubblicato da Robj | sabato, febbraio 09, 2008 | , | 0 commenti »




In occasione dell'uscita dell'album "Studentessi" di Elio e le Storie Tese (un lavoro che vede la collaborazione di artisti italiani del calibro di Antonella Ruggiero, Irene Grandi, Giorgia e Paola Cortellesi) mi sono ricordato del legame che intercorre tra questa band molto originale (che fa della parodia la sua arma migliore) e i Queen. Già a metà degli anni ottanta il complesso proponeva una esilarante versione di "We Will Rock You", ribattezzata "Vivi Rocco". Rocco Tanica fingeva di sbagliare una nota, e sopraffatto dalla vergogna e dal rimorso decideva di suicidarsi. I compagni di gruppo lo dissuadevano cantandogli questa simpatica canzoncina (il brano è stato spesso riproposto durante il tour 2000). Nel 1996, all'interno della canzone "Li immortacci" (da "Eat the phikis"), la band cita Freddie Mercury ("Er mafrodito") che canta "li campioni semo noi". C'è anche un piccolo campionamento di "Somebody To Love". Infine, nel corso del tour teatrale del 2000, all'interno del medley "Perdo Anche l'Ultimo Dente e Cerco di Riavvitarlo", e più dettagliatamente nel corso della canzone "Settore Giovanile Targato Travagliato", Elio e i suoi cantano sulle note di Radio Ga Ga. In "Cicciput" i riferimenti ai Queen si sprecano: in "Fossi Figo" l'assolo di chitarra di Cesareo è un sincero omaggio allo stile di Brian May, mentre in "Shpalman" le prime note della sei corde ricordano da molto vicino le armonizzazioni orchestrali del capelluto musicista. In "Pilipino Rock", poi, c'è un evidente campionamento di "We Will Rock You" (la canzone si conclude con un palese "Pilipino Rock You"...). Dal vivo, in più di un'occasione Elio e le Storie Tese hanno suonato "Somebody To Love": la prima volta nel corso del concerto di Natale in piazza Duomo a Milano (accompagnati dalle preziose voci delle Sister Sledge), poi come conclusione del bellissimo show all'Auditorium di Santa Cecilia in Roma (16/5/2001), e per concludere nel corso del "Panino Day" del 12/7/2002 (versione memorabile suonata in formazione allargata con i membri della Biba Band). Tanto per aggiungere un pò di carne al fuoco, non posso non segnalare che nelle uscite con Notte delle Chitarre e Four tiles, Cesareo spesso suona veri e propri classici dei Queen come "Tie Your Mother Down" e "We Will Rock You". Concludo lasciandovi una speciale versione di "Somebody To Love" eseguita con Paola Cortellesi ad una delle mitiche trasmissioni capitanate dalla Gialappa's Band su Italia 1. Disponibile qui o in alternativa a questo link



Streammy. Un programma con un motore di ricerca integrato per cercare e guardare film e sport in streaming a tuo piacere. Scarica subito l'applicazione. E' gratuita! Clicca QUI

Vlc Media Player è una delle applicazioni gratuite più complete per riprodurre file multimediali. Disponibile per i miei lettori QUI


Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a Technorati Agregar a Del.icio.us Agregar a DiggIt! Agregar a Yahoo! Agregar a Google Agregar a Reddit Vota su Diggitsport Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione segnala su ziczac Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash votami su TuttoBlog

Dillo ad un tuo amico!

Elio, i Queen e le Storie TeseSocialTwist Tell-a-Friend

0 commenti